Home » Scopri il Salento » Festa della Municeddha: sua maestà la lumaca

Festa della Municeddha: sua maestà la lumaca

da | Ago 11, 2018 | Scopri il Salento | 0 commenti

  • facebook
  • twitter
  • googleplus
  • pinterest

Il Salento è una terra magnifica e riserva per i numerosi turisti e residenti, eventi enogastronomici di altissimo livello e tradizione di lungo corso.
Tra questi, spicca il volo la Festa della Municeddha. Quest’anno abbiamo avuto l’opportunità di patrocinare questo evento accanto alle istituzioni locali e a Slow Food e noi Foodisti abbiamo provato intense emozioni nel seguire Festa della Municeddha dal momento delle preparazioni delle pietanze, fino al backstage dei diversi concerti.

Festa della Municeddha a Cannole: una piccola comunità di 1704 abitanti pronta ad accogliere tantissimi visitatori, ogni giorno

Festa della Municeddha è un evento magnifico che riempie di visitatori e turisti la magnifica Cannole, una piccola cittadina di 1704 abitanti in provincia di Lecce, nel cuore della Grecìa Salentina (fonte Wikipedia), nel nome della convivialità e dello stare assieme attorno ad una tavola.
In questa splendida, piccola e accogliente cittadina si trova un nostro luogo del cuore, il Museo (Ubaldo Villani) dell’Arte Olearia e della civiltà contadina che vi consigliamo di visitare assolutamente per provare a sentire il forte legame che noi Salentini abbiamo con la nostra terra, il Salento.

Festa della Municeddha a Cannole: uno degli eventi di food più longevi in Salento

Quest’anno, grazie all’invito di Proloco Cerceto Cannole, abbiamo dato il nostro patrocinio a questa importante manifestazione, giunta alla trentaquattresima edizione.
Vi invitiamo a conoscere un po’ più da vicino le origini di Festa della Municeddha, giusto per provare a capire e cogliere lo sforzo e l’impegno di organizzatori e volontari.
Siete pronti a fare questo viaggio enogastronomico nelle tradizioni salentine assieme a noi?
Se la vostra risposta è affermativa, continuate a leggere quello che abbiamo da raccontarvi.

Festa della Municeddha: Cannole Città delle Lumache

Festa della Municeddha è un’evento che loda sua mae-stà la lumaca, fritta, al sugo e arrostita.
Un vero e proprio capolavoro di bontà.
La Municeddha è legata al DNA degli abitanti di Cannole, simpaticamente chiamati cuzzari, ovvero raccoglitori di cozze.
Non a caso, la Festa della Municeddha è il più importante evento legato alla lumaca del Meridione. Infatti, per questo motivo, il comune di Cannole è nel consorzio di dodici comuni contraddistinti dalla presenza delle lumache in elicicoltura e gastronomia con il titolo di Città delle Lumache insieme ai comuni di Casumaro (FE), Gesico (CA) e Cantalupo di Bevanga (PG).

Cosa è la Municeddha: la simpatica lumaca allevata e gustata a Cannole

Vi sono quasi quattromila specie di chiocciole del genere Helix, quella presentata a cannole è la Helix Aperta, nota in letteratura scientifica come Cantareus Apertus.
Migliore dal punto di vista gastronomico, questa simpatica lumaca secerne un opercolo bianco, un epiframma calcareo molto robusto, grazie al quale si protegge durante il letargo estivo dalle intemperie.
Questa cuffia bianca ricorda il saio delle suore, da qui il termine dialettale Municeddha (monachella o monachina).

Festa della Municeddha: le pietanze sono servite durante i giorni di festa

Noi abbiamo assistito alle preparazioni dei cibi e una parte delle preparazioni sono presentate nel video che trovate qui sotto.
Inutile dirvi che “sotto il guscio” della municeddha si riuniscono volontari, giovani e anziani che già da una settimana prima della data di inizio dell’evento, come in catena di montaggio, preparano i piatti prelibati della tradizione contadina salentina:

  • lumache: vengono preparate, pulite e sbollentate, cucinate e servite arrosto, al sugo e fritte
  • pizza rustica
  • polpette di carne o meatballs come direbbero gli stranieri
  • pezzetti al sugo: i famosissimi pezzetti di cavallo
  • salsiccia e fettine alla griglia
  • pipirussi: i peperoni rossi, gialli e verdi
  • dessert tipicamente salentini: torta pasticciotto, spumone (tipico gelato salentino in diversi gusti), cupeta (un torrone caramellato).

La bontà a km0 è servita dai volontari di Pro Loco Cerceto che organizza questa splendida manifestazione enogastronomica.

Videotelling di Festa della Municeddha: l’operosità delle lumache

Il videotelling è il nostro strumento migliore per raccontarvi un Salento differente.
Quest’anno abbiamo lanciato assieme a Ruggeri & Associati e I’ll do me, un nuovo brand, Moustache Brothers videotelling.
Seguiteci anche Foodismo su YOUTUBE

Letture e consigli

Se vi interessa il favoloso e redditizio mondo delle lumache e avete voglia di saperne di più, potete leggere questi interessanti testi e manuali sull’elicicoltura:

La chiocciola. Manuale pratico di elicicoltura

L’ALLEVAMENTO MODERNO DELLE LUMACHE – MANUALE PRATICO

La chiocciola. Principi di elicicoltura

Our Reader Score
[Total: 1 Average: 5]

Pin It on Pinterest

Share This