Home » Località » Nardò » Nardò: le migliori masserie del Salento

Nardò: le migliori masserie del Salento

da | Apr 10, 2018 | Nardò | 0 commenti

Un tempo case contadine, oggi strutture di grande charme e fascino, le masserie del Salento sono oggi i luoghi più ricercati per le vacanze esclusive, all’aria aperta: il turismo rural chic oggi è di moda e il Salento è il luogo ideale in Puglia per questa tipologia di vacanza.
Vi abbiamo già parlato delle masserie del Salento, fulgido esempio di architettura rurale salentina.

La rinascita delle masserie salentine

Le masserie rievocano ancora oggi l’antico spirito rurale della Puglia e del Salento, quando questi maestosi edifici, adibiti ad aziende agricole, ospitavano l’alloggio del proprietario del latifondo, le case dei contadini, le stalle, i granai e tutte le strutture accessorie essenziali per mandare avanti l’attività.

  • facebook
  • twitter
  • googleplus
  • pinterest


Gli avvicendamenti storici che si sono susseguiti negli anni hanno, però, determinato un lento e progressivo abbandono delle tenute che, solo recentemente, sono state riconsegnate al mondo in una veste completamente rinnovata.
Molte di esse sono diventate accoglienti agriturismi o bed and breakfast, dove puoi regalarti una vacanza da sogno, immerso nella natura, tra vigneti e ulivi centenari.

L’architettura delle masserie

In tutte le masserie ricorrono alcuni elementi fondamentali: la pietra leccese, il tufo e il legno sono, per esempio, impiegati nelle finiture, mentre le coperture con volte a botte donano agli ambienti interni un tocco di eleganza. Le vaste corti all’aperto, dove i braccianti si dedicavano alle proprie mansioni, sono invece state trasformate in luoghi ideali in cui rilassarti, prendere il sole a bordo piscina, fare una nuotata o preparare un gustoso barbecue con i tuoi compagni di viaggio.

Masserie a Nardò

Se hai deciso di concederti un soggiorno alternativo, allora le masserie della località salentina fanno proprio al caso tuo.
Il territorio di Nardò è, infatti, disseminato di strutture ricettive di questo genere; non ti rimane, quindi, altro che scegliere quella che ti ispira maggiormente e soddisfa le tue esigenze.

La Masseria Pagani

La Masseria Pagani, nata nel XV secolo e sita in Via Giuseppe Risi, costituisce un tipico esempio di complesso fortificato ed è perfetta se desideri coniugare il relax con l’approfondimento storico-culturale, poiché si trova nelle zone limitrofe al centro storico; se, invece, ami la natura non puoi non visitare il Parco Regionale di Porto Selvaggio e la grotta del Cavallo.
Gli ambienti sono stati oggetto di ammodernamenti vari, ma gli elementi in tufo grigio e i muri a secco sono ancora quelli di una volta.
Le dodici suite e le camere, ricavate dagli alloggi nei quali erano soliti riposare i fattori, sono state ribattezzate con i nomi di diverse piante e dispongono, al loro interno, di ogni genere di comfort.
Negli arredi si alternano ferro battuto, legno e terracotta, mentre le dotazioni comprendono angolo cottura accessoriato, aria condizionata, televisore LED, frigobar, cassetta di sicurezza, wi-fi gratutito e servizi privati comprensivi di box doccia e asciugacapelli.
I proprietari sono pronti a coccolarti con abbondanti colazioni a base di dolci tipici della tradizione locale, marmellate e composte di frutta artigianali, yogurt e formaggi prodotti in zona; non possono, infine, mancare sfiziosi aperitivi e cene degustazione a bordo piscina.
Puoi, inoltre, prendere parte a corsi di cucina, lezioni di pizzica e tamburello, escursioni guidate, percorsi enogastronomici di vario genere (produzione di mozzarelle e wine tasting presso le cantine locali) e, se capiti nel periodo giusto, puoi partecipare alla vendemmia.
La struttura, che si rivolge ad una clientela molto vasta grazie alle numerose attività offerte (yoga, massaggi, trattamenti estetici, animazione per bambini e campi sportivi adiacenti), è perciò pronta a darti il suo più caloroso benvenuto.
È doveroso, infine, ricordare che la masseria Pagani ha dato asilo, durante la Seconda Guerra Mondiale, ai molti ebrei in fuga dalle persecuzioni naziste.

La Masseria Bernardini

La Masseria Bernardini, in Contrada Agnano, si trova a soli 10 minuti dalla spiaggia del Parco Naturale di Porto Selvaggio e coniuga, al suo interno, la magica atmosfera delle residenze storiche con il gusto e la raffinatezza del design made in Italy.
Nelle ampie suite, diverse tra di loro per forma e struttura, gli arredamenti moderni si fondono con elementi d’epoca e ogni alloggio è comprensivo di televisore, connessione wi-fi, servizi privati e molto altro ancora.
La struttura dispone, inoltre, di una villa indipendente, Casa dell’Arco, formata da due appartamenti di metrature diverse.
I servizi offerti sono davvero innumerevoli e tra questi si annoverano massaggi e trattamenti olistici, gite organizzate, corsi di yoga e sport acquatici, piscina e babysitteraggio.

La Masseria Nucci

La struttura ricettiva, in località Torre Inserraglio marina di Nardò, vanta origini antichissime ed è ubicata in corrispondenza di una vecchia torre di avvistamento bizantino normanna.
La masseria, che si contraddistingue per la sua connotazione fortemente rustica, dispone di camere a due, tre e quattro posti letto e appartamenti comprensivi di cucina accessoriata e servizi privati.
Completano l’offerta un meraviglioso giardino, una grande piscina, un vasto porticato attrezzato, il servizio wi-fi, l’aria condizionata e il televisore.

Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]

Pin It on Pinterest

Share This