Home » Località » Nardò » I migliori hotel, relais, villaggi e casali sul mare a Nardò (Porta di Mare)

I migliori hotel, relais, villaggi e casali sul mare a Nardò (Porta di Mare)

da | Apr 10, 2018 | Nardò | 0 commenti

Nardò, il secondo comune della provincia di Lecce (capoluogo di provincia del Salento), per numero di abitanti ed estensione territoriale, è un luogo turistico gettonatissimo dai visitatori di tutto il mondo. La sua natura selvaggia e incontaminata, le numerose e bellissime marine e il centro storico ricco di monumenti e chiese in stile barocco lo rendono una piccola perla del Salento che non si può fare a meno di visitare. Un comune dalle antichissime origini che vengono testimoniate da graffiti e reperti storici trovati sul territorio e in particolare nelle numerose e caratteristiche grotte della Baia di Uluzzo.

Scorcio della marina di Nardò
  • facebook
  • twitter
  • googleplus
  • pinterest

Le bellezze naturali di Nardò

Tra le bellezze naturali, rientrano sicuramente le numerose marine del comune di Nardò che si estendono per circa 20 chilometri sul litorale jonico della costa.
Sant’Isidoro, una delle 4 marine, si caratterizza oltre che per l’acqua limpida e cristallina e la sabbia bianca e sottilissima, per la cinquecentesca torre, oggi divenuta residenza estiva di una famiglia privata. La torre di elevato valore storico e una tra le più belle e meglio conservate della zona.
Santa Maria al Bagno più conosciuta per il suo splendido lungomare, si estende sui resti della fortezza eretta per volere di Carlo V nel lontano 1500′. Molto visitato è il Museo della Memoria appositamente creato per ricordare i tanti ebrei sopravvissuti allo sterminio nazista che trovarono a Santa Maria del Bagno un riparo e una protezione.
Santa Caterina conosciuta oltre che per lo splendido mare e le caratteristiche grotte, anche per un’ampia e verdeggiante collina in cui sono presenti numerose ville antiche appartenenti ad età storiche diverse. Sulla zona si ergono due maestose torri: l’omonima torre Santa Caterina e la torre Dell’Alto.
Porto Selvaggio si estende su circa 1000 ettari di parco. Un luogo paradisiaco e incontaminato divenuto, nel 2006, area protetta della regione Puglia. La Baia di Porto Selvaggio e Baia di Uluzzo presentano delle caratteristiche grotte in cui sono stati ritrovati reperti storici e graffiti che testimoniano le antichissime origini di questo territorio, rimasto nel tempo quasi immutato.

I monumenti e le chiese di Nardò

Nel cuore del comune di Nardò è possibile, tra l’altro, visitare monumenti e chiese storiche, in stile barocco, tra cui:

  • la Chiesa di San Domenico realizzata per l’ordine domenicano nel 500′ fu poi distrutta dal sisma nel 1743 e successivamente interamente ricostruita. Le diverse decorazioni della facciata, l’unica parte rimasta intatta nonostante il sisma, lasciano pensare che sia stata realizzare in due diverse momenti;
  • la Basilica Cattedrale di Santa Maria Assunta risalente all’epoca normanna, è stata oggetto nel corso degli anni di diversi lavori di ristrutturazione e l’attuale aspetto risale al 700′. La facciata in stile barocco introduce all’interno di tre diverse navate;
  • lo splendido Teatro Comunale che rappresenta la tipica architettura del tardo 1800′ ha ospitato nel corso degli anni diverse compagnie teatrali e artisti di fama internazionale come Carla Fracci o Franco Battiato.

Dove soggiornare a Nardò

Sia il comune di Nardò che le sue numerose marine offrono un gran numero di hotel nei quali poter soggiornare.

Grand Hotel Riviera: struttura di grande charme in riva al mare, di recente ristrutturazione

Precisamente a Santa Maria al Bagno c’è il Grand Hotel Riviera, struttura storica del Salento. Dopo una recente ristrutturazione l’hotel è tornato al suo originario splendore. L’imponente struttura che si affaccia sul mare è in grado di offrire una vacanza all’insegna del relax, dei suggestivi panorami e delle bellezze naturali offerte dalla splendida costa salentina.

Hotel Relais il Mignano: una bomboniera all’interno del centro storico di Nardò

Nel centro storico del comune di Nardò spicca per eleganza l’hotel Relais il Mignano, un antico e prestigioso palazzo medievale nel quale l’arte e la storia si mescolano con il design ricercato ed elegante delle suite. Collocato nel cuore pulsante del comune neretino offre la possibilità di raggiungere facilmente e velocemente le varie marine di Nardò.

Casale Salento Villaggio Resta: poco fuori da Nardò, immerso nel verde

Il Casale Salento Villaggio Resta sulla Strada Provinciale 112 offre giardino, piscina privata, wi-fi, parcheggio gratuito e servizio di navetta da e verso l’aeroporto. Il complesso che si trova al di fuori del centro abitato offre agli ospiti un soggiorno estremamente rilassante e tranquillo, il luogo perfetto per staccare la spina dal tran tran quotidiano e godere della natura incontaminata del Salento. La collocazione fortunatamente strategica permette di raggiungere facilmente le marine di Nardò e i numerosi paesi limitrofi.

Casina Raho a 700 metri dal centro storico di Nardò, Porta di Mare

A 700 metri dal centro di Nardò si trova la Casina Raho, uno splendido edificio ristrutturato del sedicesimo secolo dotato di ampie stanze dallo stile ricercato e moderno, fornite di ogni genere di comfort.

Corte Carafa: un giardino di 1000 mq, nel cuore di Nardò

Nel pieno centro storico di Nardò sorge Corte Carafa a cui si accede attraverso un giardino di 1000 metri quadri, di cui parte è destinato al parcheggio gratuito degli ospiti. Luogo perfetto in cui alloggiare per visitare a piedi le numerose chiese e i monumenti del comune neretino.

Hotel Piccadilly a Nardò: siamo nella splendida frazione di Santa Maria al Bagno

Se dal centro storico di Nardò ci spostiamo nuovamente nella frazione di Santa Maria al Bagno troviamo a due passi dalla spiaggia l’Hotel Piccadilly. Le numerose stanze dotate di ogni comfort e curate nei minimi dettagli sono comode e accoglienti in più la variegata colazione a buffet che va dal dolce al salato, preparata da esperte mani di pasticceri locali, è sempre molto apprezzata dai molti ospiti dell’albergo.

Our Reader Score
[Total: 0 Average: 0]

Pin It on Pinterest

Share This