BROS: IT’S A FAMILY BUSINESS

da | Gen 17, 2017 | FOOD, RISTORAZIONE | 0 commenti

La storia che vi stiamo per raccontare, ha toccato tutte le corde emozionali del nostro cuore perché si parla di Lecce, si parla di Puglia, si parla di contaminazione culturale e culinaria sempre rispettando il territorio, la nostra terra.

BROS: IT’S A FAMILY BUSINESS

Quando parliamo di innovazione in cucina, di una vera e propria rivoluzione culinaria in Salento, a Lecce per la precisione, le prime persone che ci vengono in mente sono i Bros: Floriano (27 anni) e Giovanni Pellegrino (22 anni); chiude la cornice di questo bellissimo quadro, Isabella Potì (22 anni), compagna di Floriano. Partiti alla scoperta del mondo con una valigia vuota, sono ritornati in Salento, con un bagaglio carico di esperienze professionali.

FLORIANO PELLEGRINO: LA RAGIONE DEL PRESENTE

27 anni, parte alla scoperta della cucina subito dopo il diploma all’alberghiero.
Le sue esperienze più significative sono associate a grandissimi nomi della cucina gourmet: Ilario Vinciguerra, Martin Berasategui (considerato come un padre da Floriano), Luis Andoni Aduriz, Eneko Atxa, Alexandher Goutier, Rene Redzepi e il francese Cloude Bosi a Londra.

GIOVANNI PELLEGRINO: LA FORZA DEL FUTURO

A soli 17 anni lascia il Salento per approdare da Martin Berasetegui. Spinto dalla forte voglia di conoscere il mondo, colleziona una serie di esperienze formative uniche presso le cucine stellate migliori al mondo: Pierre Gagnaire, Paco Perez e Yamamoto.

ISABELLA POTÌ: LA BELLEZZA DELL’IMMAGINAZIONE

L’unica donna in cucina, capace di tener testa ad una brigata di soli uomini, risponde con esperienza, metodo e meticolosità.
È un vero incanto vederla all’opera.

BROS UNIQUENESS: IL  VERO SEGRETO DEI BROS

La cucina avveneristica ed eclettica dei Bros è radicata profondamente al territorio, territoire, come ama definirlo Floriano.
Piatti da gustare con gli occhi ed il palato, ricette con due, massimo tre ingredienti della terra del Salento.
Un unicum che asseconda le leggi di Madre Natura: la stagionalità delle materie prime detta i tempi in cucina.
Non vedrete mai un piatto con un ingrediente non rispettoso delle stagionalità e microstagionalità del territorio.
Tutto è buono, gustoso, unico.
Preparare piatti incredibilmente buoni e stupire i palati più esigenti con la semplicità e la pulizia dei sapori, questa è la Bros Uniqueness.

Grazie a questo modus operandi, i Bros hanno ricevuto premi e onorificenze a livello nazionale ed internazionale.
Qui di seguito, un elenco non esaustivo, dei premi più importanti che hanno ricevuto nel 2016.

l’Espresso
1 cappello

Gambero Rosso
78/100

Passione Gourmet
16/20

Identità Golose, Guida 2017
Sorpresa dell’anno

Arbiter
I 10 migliori chef emergenti

Touring club
Cucina d’Autore

Touring club
Top di Domani, Floriano Pellegrino

Luigi Cremona
Chef Emergente Sud, Isabella Potì

_Forbes
Under30

 

Pin It on Pinterest

Share This