Home » Food » Ivan Tronci » La cucina naturale del Salento: i sapori di Ivan Tronci in Paravineria Aquanegra

La cucina naturale del Salento: i sapori di Ivan Tronci in Paravineria Aquanegra

da | Apr 2, 2018 | Ivan Tronci | 0 commenti

Ieri sera abbiamo fatto vivere ai nostri amici foodisti un’esperienza enogastronomica da urlo, in una splendida cornice: Aquanegra Paravineria.
Lo showcooking, con i sapori della campagna e del mare del Salento, sapientemente e amorevolmente assemblati dalle mani dello chef Ivan Tronci, è stato eccezionale. Numerosi i presenti, curiosi, educati ed interessati alla cucina salutare del nostro chef.
I piccoli dettagli sorpresa dello showcooking potete trovarli al seguente link “La cucina naturale con i sapori del Salento”
In tanti a fine serata avete chiesto la ricetta e noi, come di solito facciamo, la postiamo qui.
Non vi resta che leggere tutto sulla sua preparazione per poi osare ai fornelli.

  • facebook
  • twitter
  • googleplus
  • pinterest

Paravineria Aquanegra: una cornice eccezionale per il nostro showcooking

In quasi due anni di attività, abbiamo girato in lungo e in largo per il Salento e pochi sono i luoghi della ristorazione che hanno colpito la nostra immaginazione: tra questi, ultimo ma non meno importante, ultimo perché di recente apertura, Aquanegra Paravineria.
Il posto è accogliente: pochi tavoli, atmosfere intime e varcare la soglia d’ingresso è un po’ come sentirsi a casa, in pieno relax.
Il personale è cortese e la scelta delle materie prime è oculata e ricercata così come spettacolare è la cantina: ottimi vini accompagneranno la degustazione dei piatti da voi scelti.

L’importanza della cucina naturale: ingredienti salutari della campagna e del mare del Salento

Nelle nostre cucine familiari non diamo il giusto peso alla cucina naturale e salutare perché utilizziamo metodi di cottura che “mandano in fumo” gli elementi nutritivi per il nostro organismo oppure, come ha ripetuto Ivan Tronci durante lo showcooking, adoperiamo ingredienti che cuociono a crudo le nostre pietanze.
Svelando questa ricetta, siamo sicuri di fare del bene al vostro organismo.

Tartare di Tonno Rosso marinata con aloe vera e zeste di lime, su guacamole di avocado e rapa rossa

Come ogni ricetta innovativa del nostro amato chef, accanto agli ingredienti del Salento, sono presenti due “simpatici intrusi”: il guacamole d’avocado e il lime.
Ivan Tronci, lo chef giramondo, ama “contaminare” i grandi classici della cucina italiana e salentina con ingredienti di altre culture.
Non vi fate spaventare da questi elementi “esotici” perché, a quanto pare, questa ricetta è talmente semplice che la si può replicare in casa propria, col minimo sforzo.

Gli ingredienti utilizzati: sapori della campagna e del mare del Salento

Questi sono gli ingredienti per preparare questo piatto per 4 persone:

    1. 500 g di tonno rosso
    2. 400g avocado
    3. 500g rape rosse bollite
    4. 200g lime
    5. 100g aloe vera
    6. 160g friscous
    7. 100g pomodori ramati
    8. 50 g cipolla rossa
    9. 50ml aceto di lamponi
    10. 60g erbetta cipollina
    11. qb pepe d’espelette
    12. qb sale
    13. qb olio EVO
    14. qb germogli di rapanello
    15. qb fiori di borragine

Procedimento

Prendetee gli avocado, privarli del nocciolo e batterli al coltello. Condite con il pomodoro privato di semi e pelle e tagliato a cubettini, succo di lime, cipolla rossa tritata, olio Evo, sale e pepe.
Dovete lasciar riposare il tutto per 10 minuti prima dell’utilizzo perché i profumi della cipolla rossa rendono il massimo, in termini di sapore, dopo un brevissimo periodo di tempo.
A parte comincerete a tagliare le rape rosse a cubetti: una parte di queste verrà condita con aceto ai lamponi e basilico, il resto invece lo frullerete assieme all’aloe vera, alle gocce di succo di lime, olio Evo e un pizzico di sale.
È arrivato il momento di tagliare la tartare: la farete marinare con un tocco di gel di aloe vera, zeste di limone, erbetta cipollina tritata, olio Evo e un pizzico di sale.

Consigli per l’impiattamento

Prendete un coppapasta e incomincerete adagiando sul fondo piatto la guacamole di avocado, spolverandola con il friscous. Subito dopo il friscous inserirete nel coppapasta la tartare e concluderete con i cubi e la crema di rape rosse. Guarnirete il piatto con i germogli di rapanello e i fiori di borragine.

Gli elementi salutari della ricetta

Il gel di Aloe Vera, estratto dalle foglie e asciugato con della carta di cucina (eliminerete così il gusto amarognolo della pianta) è ricco di sostanze antiossidanti che devono essere assimilati dal nostro intestino. Rinforza il sistema immunitario e riequilibra il ph del nostro organismo.
I fiori di borragine sono un ottimo antibatterico naturale: al suo interno, questi eleganti fiorellini viola, sono ricchi di grassi polinsaturi, un eccellente e naturale alleato per il sistema cardiovascolare.

  • facebook
  • twitter
  • googleplus
  • pinterest
Our Reader Score
[Total: 1 Average: 5]

Pin It on Pinterest

Share This